Servizi per i cittadini - Come fare per


Certificato penale del casellario richiesto dal datore di lavoro
Certificato penale richiesto dal datore di lavoro privatoCertificato penale richiesto dal datore di lavoro privato
Il certificato penale richiesto dal datore di lavoro ai sensi dell'articolo 25 bis del D.P.R. 313/2002 - Testo Unico sul Casellario - contiene le seguenti iscrizioni:
  • condanne per i reati previsti agli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quater 1, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale;
  • sanzioni interdittive all'esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori, ovvero l'interdizione perpetua da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado, nonche' da ogni ufficio o servizio in istituzioni o strutture pubbliche o private frequentate prevalentemente da minori e la misura sicurezza del divieto di svolgere lavori che prevedano un contatto abituale con minori.
Deve essere richiesto dal datore di lavoro privato, inteso anche come associazione/organizzazione di volontariato, quando intenda impiegare una persona per lo svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori.

COSA SERVE:
La richiesta va presentata dal datore di lavoro, munito di documento di identità, o da persona da lui delegata, utilizzando il modello 3BIS.
La richiesta può essere presentata personalmente o per posta.
Se la richiesta viene inoltrata per posta occorrono, oltre alle marche da bollo:
  • Fotocopia di documento di identità
  • Busta già affrancata riportante l'indirizzo del richiedente che l'ufficio utilizzerà per la spedizione di quanto richiesto
Costi:
  • 1 marca da bollo da € 16,00;
  • 1 marca per diritti da € 7,68 se il certificato è richiesto con urgenza;
  • 1 marca per diritti da € 3,84 se il certificato è richiesto senza urgenza.
Tempi per il rilascio:
Rilascio nello stesso giorno della richiesta:
  • certificato urgente.
Rilascio dopo due giorni lavorativi dalla richiesta:
  • certificato non urgente, richiesto sia online che allo sportello.
Certificato penale richiesto dal datore di lavoro pubblicoCertificato penale richiesto dal datore di lavoro pubblico
Deve essere richiesto dalle pubbliche amministrazioni e dai gestori di pubblici servizi per gli stessi fini descritti per il datore di lavoro privato.

Cosa serve:
La richiesta va effettuata tramite il modello 6A già in uso per le pubbliche amministrazioni.

Qualora le richieste dovessero riguardare una pluralità di persone si può fare ricorso alla c.d. “procedura massiva/CERPA”, utilizzando apposito applicativo da richiedere all’ufficio locale del casellario.

Il certificato è esente.

Tempi per il rilascio:
Rilascio nello stesso giorno della richiesta:
  • certificato urgente.
Rilascio dopo due giorni lavorativi dalla richiesta:
  • certificato non urgente, richiesto sia online che allo sportello.

Servizi per i cittadini